Un pittore da risollevare

Matteo, davanti all’altare, è trapassato da un colpo di lancia. Un angioletto in volo gli sta tempestivamente deponendo sul capo la corona del martirio, mentre un chierico fugge inorridito: nella confusione generale un bambinetto biondo finisce pancia a terra, e frigna. Avevo giocato sull’immagine molto realistica di quel bimbetto cianotico per promuovere, nel 1993, una tavola rotonda dedicata all’autore del dipinto, l’allora malnoto Giuseppe Badaracco: “Un pittore da risollevare”, appunto.
Il quadro, all’altar maggiore della parrocchiale di Borghetto Santo Spirito, era stato restaurato a spese dello Stato: un piccolo investimento dalle conseguenze inimmaginabili. I Borghettini finiranno infatti per adottare il pittore, un genovese che nel Ponente ligure – e a Borghetto in particolare – si era ricavato un discreto spazio di mercato. Finanzieranno, così, il restauro di altri suoi dipinti presenti in paese, e organizzeranno addirittura una sorta di pellegrinaggio-scorribanda a Cap Corse (il “ditone” della Corsica), dove negli anni ’40 del Seicento Giuseppe aveva avuto un certo successo, e lasciato diversi dipinti. In una pala d’altare della parrocchiale (una di quelle restaurate a spese della comunità), spicca una veduta del paese murato: nucleo abitativo che oggi esiste ancora, ma è quasi annullato dalla presenza di tanti giganti condominiali. Piace l’idea che per realizzarla il pittore abbia preso i suoi appunti grafici al largo, su una barchetta, come ci lascia immaginare la tempera di Elena Pongiglione.


Un pittore da risollevare. Giuseppe Badaracco e Borghetto Santo Spirito, Atti del Convegno (Borghetto S.S., 25 marzo 1993) a cura di Franco Boggero, Genova (Tormena) 1994.

Alessandro Giacobbe, E per dipingere Borghetto il pittore Badaracco andò in barca, in “Quando a Borghetto…”, a cura di S. Torre, S. Pampolini e G.G. Viara, con illustrazioni di E. Pongiglione, Albenga (Bacchetta) 2002.

Michel-Édouard Nigaglioni, Giuseppe Badaracco et la Corse. Redécouverte d’un peintre, Albiana/Communauté de Communes de Cap Corse 2004.


Share Button