Franco Boggero: storico dell'arte e cantautore

È uscito l'album "Una punta da cinque". Scopri tutte le novità!

Una punta da cinque

Franco Boggero Quintet

Ecco la formazione completa del "Franco Boggero Quintet"
Franco Boggero
Voce, Kazoo
“A dirlo son parole”. Per maggiori dettagli…continua a cercare sul sito!
Marco Spiccio
Pianoforte
“Incerto tra lessico e sintassi” – come disse Marzio Angiolani. Medicopianista o musioncoloco? Scegliete voi quello che più vi aggrada.
Federico Bagnasco
Contrabbasso
Contrabbassista d’eccezione. Soprannominato da Marco Spiccio “il grillotalpa” perchè, come l’ortottero, anch’egli ingerisce nell’arco delle 24 ore una quantità di cibo equivalente al proprio peso corporeo.
Paolo Maffi
Fiati e fiatini
Sassofonista serissimo e compassato. Esplode nei suoi irresistibili assoli e si fatica a pensare che ne sia proprio lui l’autore.
Daviano Rotella
Batteria
Rinomato batterista jazz. Straordinaria è la sua capacità di porre questioni esistenziali e filosofiche alle quali è arduo dare una risposta definitiva

Cantautore

Scrivo canzoni per riflettere meglio sulla vita (anche se... “a dirlo son parole”, come asseriva quel tale). Molte mie canzoni nascono dalla ruminazione – non so trovare un'espressione migliore – di materiali verbali raccolti o raccattati e messi via, con la costanza del bricoleur. Una frase colta al volo per strada, ma anche un'epigrafe; il passaggio che ti fa sospendere la lettura del libro, ma anche l'espressione sfuggita a qualcuno che ti sta telefonando. Lo sanno i miei amici: appunto perché amici, sanno cosa potrebbe rischiare di colpirmi o interessarmi, e se capita raccolgono qualcosa per me.

(da Arnesi per fare musica, in "The Mellophonium", XX, 2010)

Asfalto

Il Bancomat, quello qui sotto, è fuori servizio e al di là del cristallo c’è uno che passa uno straccio. Mi grida qualcosa, ma sono parole blindate, e uscendo mi trovo davanti una specie di prete…

Bonhomme

Insomma, ho visto un tipo, un tale, un bonhomme nella più classica delle baracche e si cuoceva due uova, c’era un odore viscerale di uova…

Chimica

Avevo l’intenzione di brindare a questi due che oggi si sposano: magari si ameranno anche domani, ma non ci scommetterei. Meglio star zitti, non si sa mai…

Il gregario

Il gregario scatta in testa per gli amici del bar del paese quando la Moto-Uno è già lontana e ha sospeso le riprese. Dentro al gruppo non lo vedi…

L’appartamento

Vivo all’interno del centro storico, solo, nel mezzo del centro storico. Sto in una casa del millecento, anzi mi sembra milleduecento…

L’aria che butta il treno

L’aria che butta il treno l’aria che butta il treno fa crescere fiori stupendi nelle stazioni, vengono su con gran facilità. Uomo dagli occhi tondi…

L’ha fatto cadere

Ma sei matto? Ma sei impazzito? T’inciampi nei piedi di Papà? Mariangela, Nicola sanguina, vai a prendere qualcosa. (Sta gocciolando…)…

Linea d’ombra

Sdraiato con le scarpe e tutto sul divano letto di un appartamento arioso, un uomo coi capelli a spazzola, cravatta lenta e un completo ancora buono…

Lo so che non c’entra niente

’intonaco nuovo di questo edificio ha detto un esperto che fa proprio schifo; non gli ho domandato chi era comunque col tempo ha detto che migliora.

Malpaese

Mi sono quasi perso nell’inserto gigante di un oscuro giornale biellese, sul divanetto blu dell’ufficio postale di ‘sto maledetto paese…

Mario

Cinzia ama un centravanti di serie D ma che gioca coi calzini tirati giù, e si vorrebbero sposare, ma il padre di lei suggerisce di aspettare ancora un po’.

Non farmi dire di più

Come riuscirà questa cosa fra noi, non farmi dire di più. Fare come se ogni volta fra noi… Hai già capito così. Dire a metà…

Non ti vedo, non ti credo

Ho messo l’altro lato di Maria Teresa Vera la canzone che mi piace viene dopo… Non è un bolero, o almeno Credo che non sia un bolero, gli assomiglia ma si chiama – credo – son…

Se qualche volta la dolcezza ci preoccupa

L’ indefinibile piacere della compagnia faceva quello strano effetto ai nostri cuori, mi masticavo una gran fetta di malinconia con l’ansietà che non dovesse durare. I nostri amici, come sempre, erano buoni con noi

Sfumature

Si respira un’aria come di sconforto questa sera da Aldo: son venuto con l’idea di farmi fare un taglio appena più corto. La radiolina suona un ritmo lento, un desiderio di frizioni e di shampoo ci prende già…

Album

Questi gli album ancora in vendita

Lo so che non c'entra niente

Album d'esordio di Franco Boggero

8,00 €

  • Data di uscita: 9 ottobre 2009
  • Etichetta: Folkest Dischi
  • Copyright: 2009 Folkest Dischi
  • Durata: 50 minuti
  • Genere: Folk Indie e Alternativa
  • ASIN: B008L4ETM2
Acquista